Categorie
Emergenza Ucraina

CHIEDERE IL PERMESSO DI SOGGIORNO TEMPORANEO

A partire dalla data del timbro in entrata alla frontiera Spazio Schengen, si può soggiornare liberamente per 90 giorni sul territorio italiano. Dopo 90 giorni, si deve richiedere il permesso di soggiorno temporaneo che è valido un anno e rinnovabile.

Il PERMESSO DI SOGGIORNO TEMPORANEO viene rilasciato dalla QUESTURA/UFFICIO IMMIGRAZIONE

Se si decide di restare, prima della scadenza di 90 giorni dalla data di entrata in area Schengen, bisogna fare richiesta di permesso di soggiorno presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Roma, che si trova a via Teofilo Patini 23, dove c’è lo sportello riservato ai profughi ucraini.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Roma è contattabile ai seguenti numeri di telefono:

+390646863911, +39 0646864100, +390646865050 (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00, il sabato dalle 8.00 alle 14.00)

Il Permesso di soggiorno temporaneo è valido 1 anno e prorogabile per un altro anno, consente di fare l’iscrizione al Sistema Sanitario Nazionale, l’accesso al lavoro, allo studio, alle misure assistenziali e di accoglienza.

Il cittadino ucraino privo di passaporto deve rivolgersi al Consolato Ucraino per:

  • Il rilascio dei certificati provvisori d’identità
  • Il prolungamento del passaporto
  • L’inserimento dei dati dei figli minori di 16 anni nei passaporti dei genitori in fuga dalla guerra e residente in Italia.

Il Consolato Ucraino a Roma si trova in via Monte Pramaggiore 13, e risponde al telefono +390682003641